Lavare correttamente i tuoi pannolini lavabili è il modo migliore per farli durare nel tempo e mantenerli puliti ed assorbenti. Segui le istruzioni qui sotto e se hai domande scrivi a info@ecobaby.it ti risponderemo in pochissimo tempo!

Trattamento preliminare

Prima dell’utilizzo è necessario procedere a qualche lavaggio per rimuovere le sostanze che i pannolini hanno accumulato nelle fasi di produzione. Questi lavaggi permetteranno inoltre agli inserti di raggiungere la loro massima assorbenza. Salvo diversa indicazione pannolini ed inserti possono essere lavati assieme anche se di colori diversi. Rimuovi gli eventuali inserti dalla tasca del pannolino e metti tutto in lavatrice. Procedi con un primo lavaggio con poco detersivo* e alla temperatura di 60° C. Fai seguire altri due lavaggi alla stessa temperatura ma senza alcun detersivo in modo da rimuovere completamente tutti i residui. Non è necessario farli asciugare fra un lavaggio e l’altro. Alla fine del terzo lavaggio asciugali e preparali: i tuoi pannolini sono pronti per essere indossati!

Questo ciclo di tre lavaggi prendi il nome in gergo di STRIPPING (o strippaggio): puoi ricorrere a questa sequenza di lavaggi se i tuoi pannolini lavabili dovessero avere un cattivo odore dopo il lavaggio.

SUGGERIMENTI:

Se hai acquistato solo cover, velini in micropile o articoli che non hanno funzioni assorbenti, puoi procedere ad un solo lavaggio preliminare.

Se hai acquistato pannolini o inserti in tessuto naturale, considera che possono essere necessari fino a 10 lavaggi per raggiungere la massima assorbenza: tienilo presente per valutare la reale assorbenza di questi articoli

Stoccaggio

Dopo essere stati utilizzati i pannolini possono essere riposti a secco in un bidoncino con coperchio. Sarà sufficiente rimuovere le feci (i veli cattura pupù rendono semplice ed immediata questa operazione), sfilare gli eventuali inserti dalla tasca e mettere tutto nel bidoncino per al massimo due giorni (se inizio ad usare i pannolini il lunedì mattina al massimo mercoledì sera andranno lavati). L’uso di una wet bag permette di velocizzare le operazioni di lavaggio e di mantenere pulito il contenitore. Sconsigliamo di mettere i pannolini in ammollo per evitare il proliferare di germi e batteri. Si può far fronte ai cattivi odori con qualche goccia di Tea Tree Oil, un profumante e antibatterico naturale. Alcuni modelli di wet bag hanno sul fondo una spugnetta apposita su cui mettere le gocce. Se la tua wet bag ne è sprovvista versa le gocce su un piccolo straccetto o un batuffolo di cotone.

Lavaggio

I pannolini lavabili si lavano in lavatrice, seguendo queste indicazioni: 

  1. effettua un risciacquo breve con acqua fredda
  2. scegli un programma cotone a 60° C con un detersivo specifico per pannolini lavabili o con metà dose di uno ecologico in polvere
  3. effettua un risciacquo extra alla fine.

L’ammorbidente è nemico dei pannolini lavabili, in quanto tende a cerare i tessuti, diminuendo l’assorbenza e causando delle perdite. Utilizza poco detersivo*, meglio se ecologico e in polvere. Nella vaschetta dell’ammorbidente puoi versare 100ml di una soluzione di acido citrico. Facoltativa è l’aggiunta di alcune gocce di Tea Tree Oil assieme al detersivo in polvere, per un naturale effetto profumante e antibatterico. Consigliamo di far seguire al lavaggio normale un risciacquo extra per rimuovere al meglio tutti i residui e prevenire i cattivi odori. In questa sezione trovi tutti i prodotti indicati per il lavaggio dei tuoi pannolini lavabili.

Detersivi igienizzanti, candeggina, sbiancanti (anche naturali come il percarbonato) in genere sono sconsigliati poiché accorciano la vita dei pannolini lavabili e fanno decadere la garanzia presente sugli stessi. I pannolini anche se di colori diversi possono essere lavati tutti insieme. Lavando i pannolini a 60°C non è necessario usare percarbonato o altri additivi: questa temperatura è sufficiente per igienizzare i tessuti.

SUGGERIMENTI:

L'utilizzo dell'acido citrico è consigliato soprattutto quando si devono lavare pannolini o inseriti in tessuto naturale oppure quando l'acqua della propria abitazione è particolarmente dura. Se presenti in alta concentrazione, i minerali presenti nell'acqua possono depositarsi fra le fibre di tessuto, indurendo i tuoi capi e causando anche cattivi odori. L'acido citrico aiuta ad addolcire l'acqua in maniera del tutto naturale. 

Puoi lavare i tuoi pannolini lavabili anche con altri capi di abbigliamento purché vendano rispettate le istruzioni di lavaggio che stai leggendo e la temperatura di 60° C. Ad esempio potrai lavare i pannolini con lenzuola e asciugamani. 

Alcuni produttori indicano come temperatura di lavaggio 40° C: è una temperatura ampiamente cautelativa, salvo diverse indicazioni i pannolini che trovi in vendita su Ecobaby sono testati per essere lavati a 60° C. 

Asciugatura dei pannolini

I tuoi pannolini possono essere centrifugati non superando i 1000 giri/min.

Possono essere messi in asciugatrice, usando il ciclo per capi sintetici. Per prolungare la vita dei tuoi pannolini lavabili consigliamo di asciugare sempre naturalmente sullo stendino tutte le parti impermeabili come le cover e le tasche dei pannolini pocket. Possono invece essere asciugati con tranquillità su termosifoni, stufe o in asciugatrice le parti assorbenti come gli inserti, prefold, muslin, fitted e ciripà.

Smacchiare i pannolini lavabili

I tessuti usati per la produzione dei pannolini lavabili sono studiati per evitare di trattenere le macchie. Può tuttavia capitare che dopo il lavaggio rimangano degli aloni: si tratta di un fastidio puramente estetico che non compromette l'igiene e la funzioinalità dei pannolini. Per smacchiare il pannolino, prova uno di questi metodi:

  • stendi il pannolino o l'inserto con il lato macchiato direttamente sotto il sole. Il sole, grazie ad una reazione fotochimica, è fra i migliori smacchianti.
  • quando il sole non c'è puoi diluire del succo di limone con un po' di acqua, mettere il tutto in uno spruzzino e trattare la macchia. Lascia agire almeno un paio d'ore o fino ad asciugatura e poi procedi ad un nuovo lavaggi
  • puoi provare con un sapone smacchiante naturale come questo https://ecobaby.it/shop/ox-gall-soap-sapone-smacchiante-di-bile-disana
  • utilizza del percarbonato: fa attenzione che l'uso prolungato di questo igienizzante è controindicato e accorcia la vita dei tessuti

Cura degli altri prodotti!

Assorbenti lavabili: effettua un lavaggio preliminare a 60°C con pochissimo detersivo, meglio se ecologico. Dopo l’uso, sciacquali sotto l’acqua fredda (quella calda fisserebbe le macchie) e poi lavali a 40-60°C. Evita l’uso di ammorbidenti e, se usi l’asciugatrice, scegli un ciclo per capi sintetici.

Veli e coppette assorbilatte in seta buretta: per preservare le naturali proprietà lenitive della seta buretta, lava questi articoli a mano in acqua tiepida, massimo a 30°C, con pochissimo detersivo per lana o capi delicati. Strizza delicatamente dopo il risciacquo e ridai con le mani la forma originaria a veli e coppette. Lascia asciugare naturalmente all’aria, preferibilmente in posizione orizzontale e al riparo dai raggi diretti del sole.

Cover, trainer e costumi: valgono le stesse indicazioni date per i pannolini lavabili.

SCARICA LE ISTRUZIONI

Registrati

Registra un nuovo account

Hai già un account?
ACCEDI oppure Resetta la password